Ricette in 5 Minuti con Greedy

Come sostituire il burro in cucina

Come sostituire il burro in cucina

Come sostituire il burro in cucina

Come sostituire il burro in cucina. Perché avete dimenticato di comprarlo, per motivi di intolleranze o allergie ai latticini e derivati, se siete vegetariani o vegani, o semplicemente, perché volete trovare un alternativa al burro.

Premesso che, non in tutte le ricette è possibile sostituire il burro, come ad esempio, per la Pasta Choux e altre ricette dove il burro è un ingrediente insostituibile per ottenere quel prodotto finale specifico, allora lì non ci si può far nulla e si deve restare fedeli al burro.

Sono tanti i motivi per cui ci si pone questa domanda in cucina, eccovi una raccolta di ingredienti e suggerimenti per sostituirlo al meglio.

L’elenco specialmente per le ricette di dolci è abbastanza ricco, sono sicura  che troverete quello che fa per voi, allora dai cosa aspettate, se avete questa esigenza spulciate l’elenco e via a pasticciare in cucina.

Come sostituire il burro in cucina

  • La sostituzione più sana è l’olio extra vergine d’oliva, l’80% del peso del burro, esempio: 100 g di burro = 80 g. di olio extra vergine, ma il sapore come sappiamo è forte rischiando di coprire e sovrastare il gusto del dolce, ma in alcuni casi per coprirlo possiamo aggiungere degli aromi come vaniglia o limone per attenuarne un po il sapore deciso.
  • Se pensate che il sapore dell’olio d’oliva possa coprire o contrastare con il gusto del dolce che state preparando, potete utilizzare l’olio di semi di mais, che ha un sapore più delicato dell’olio d’arachidi o di girasole, usando la stessa proporzione dell’olio d’oliva, cioè il 20% in meno del peso della dose di burro prevista per la ricetta.
  • Potete sostituirlo anche con panna di soia o yogurt bianco naturale o di soia specialmente se dovete fare un dolce, 100 g. burro = 125 di panna di soia o yogurt (da non utilizzare se dovete friggere)
  •  in commercio trovate anche burro di soia
  • Se non volete rinunciare alla consistenza e cremosità del burro, potete sostituire il burro con la  Margarina in egual peso, attenti a prendere quella senza grassi idrogenati perché dannosi, basta leggere l’etichetta.
  • Ricotta, egual peso del burro, deve essere asciutta, la sua consistenza le consente di essere perfetta per gli impasti come la frolla, ma tende ad asciugare l’impasto per cui alla ricetta dovete aggiungere un uovo in più o del latte o panna (da non utilizzare se dovete friggere)
  • Strutto in egual peso, se non avete l’esigenza di alleggerire la ricetta per quanto riguarda le calorie e non siete vegetariani o vegani, si può utilizzare dello strutto, che da una morbidezza in più al dolce.

Come sostituire il burro in cucina con la frutta e frutta secca

  • Polpa di avocado, molto grasso ma poco calorico, utilizzate frutti maturi, lavorate la polpa velocemente perché tende ad annerire, da usare in egual peso del burro, ovvero 100 g. burro = 100 g. di polpa di frutta, da utilizzare solo nel dolci lievitati come Muffin o plumcake, (da non utilizzare se dovete friggere)
  • Polpa di banana da utilizzare come la polpa di avocado, cercandola bella matura, ma metà dose del burro, 100 g. di burro = 50 g. di polpa di banana. Se l’impasto dovesse risultate asciutto aggiungetene un altro po.
  • Polpa di frutta come mela, pesca o pera, se la frutta che utilizzerete è bella dolce (questo suggerimento vale anche per la polpa di banana), diminuite la quantità di zucchero che prevede la ricetta. Il peso della polpa si utilizza in egual peso del burro, ovvero 100 g. di burro = 100 g. di purea di frutta.
  • Per la cucina salata potete sostituirlo con la Tahin, è un burro di sesamo o crema di sesamo. Vi suggerisco di NON comprarlo fatto perché in quel caso vengono aggiunti degli additivi per stabilizzare il composto, farla a casa è semplicissimo e molto più gustosa eccovi la ricetta Tahin: tutti i segreti della crema di semi di sesamo, ottima spalmata su una fetta di pane e marmellata.
  • Burro d’arachidi in egual peso ovvero 100 g. di burro = 100 g. di burro d’arachidi. Ideale per i dolci al cioccolato.
  • Crema di frutta secca, si ottiene frullando frutta secca come mandorle, arachidi, anacardi e nocciole fino a che non rilasciano oli naturali, si otterrà un impasto morbido e cremoso da utilizzare al posto del burro, 100 g. di burro = 100 g. di crema di frutta secca. Un po calorica, ma essendo ricca di oli e grassi naturali fa bene alla pelle e contiene anche tantissime proprietà.

Sono sicura che avete trovato l’ingrediente per sostituire il burro nelle ricette, adesso non vi resta che tirar fuori bilancia e ingredienti e via a pasticciare, chi fa dolci il ciel l’aiuta 😀

Spero di esservi stata utile
Buon divertimento LoryStef

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti