Ricette in 5 Minuti con Greedy

Torta Dobos

Torta Dobos

Oggi parlando con un amica speciale Monica, parlando di dolci tipici e quelli che avevamo assaggiato sul posto d’origine, cosi mi viene in mente la Torta Dobos.

La Torta Dobos è una torta famosa in Austria, io nel 2007 come si evince dalla data in bella vista delle foto, cercai la ricetta e feci quella che aveva avuto più consensi, non ricordo dove la presi, ma vi assicuro avendo assaggiata quella originale in Austria che questa le si avvicina molto se non fosse per il burro che logicamente non è lo stesso di quello che usiamo noi e che troviamo negli ipermercati, con il buonissimo burro austriaco.

Detto questo, ho pensato di condividere anche seppur con vecchie foto passo passo questa buonissima torta.

Da notare: leggete bene, io allora volendola provare con quello che avevo in casa cambiai alcuni ingredienti, ma nell’elenco della ricetta ci sono gli ingredienti giusti 😉

Perdonatemi la qualità delle foto ma l’importante è la ricetta, appena farò il video aggiornerò la pagina, intanto pregustatevi questa meraviglia.

Torta Dobos

Ingredienti:

Per le cialde:

  • 6 Uova
  • 120 g di Zucchero
  • 1 bustina di Zucchero vanigliato
  • 140 g Farina
  • 80 g di Burro

Per la crema:

  • 250 g di Burro delle alpi s’è possibile
  • 200 g di Zucchero a velo
  • 60 g di Cioccolata fondente
  • 20 g di cacao amaro
  • 2 uova
  • Rum q.b.

Per il caramello:

  • 125 g di Zucchero a velo
  • 30 g di burro

Procedimento passo passo:

Separate i tuorli e gli albumi. Montate gli albumi con un pizzico di sale a neve e i tuorli montali con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso, ( che bello avere due sbattitori a casa [SM=x848932] )
Image and video hosting by TinyPic

Aggiungete ai tuorli la farina, lo zucchero vanigliato, il burro liquefatto e freddo continuate a mescolare fino ad ottenere un impasto come questo
Image and video hosting by TinyPic

Unitevi le chiare e mescolate dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto, otterete una pastella simile
Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

Preparate 6 fogli di carta forno dove disegnerete un tondo con una teglia di 24cm di diametro
Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

Versatevi un sesto di pasta in ognuno dei dischetti disegnati e livellateli, tenetevi a 1-2 cm dal segno della matita, perche la circonferenza della torta dovrebbe essere di 22cm di diametro io non avendo la tortiera di 22 ne ho usata una di 24 e livellato distanziandomi dal bordo 😉
Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

Eccovi i 6 dischi crudi
Image and video hosting by TinyPic

Eccoli cotti a 200° per 7 minuti (io li ho infornati due alla volta e con forno ventilato) [SM=x848926]
Image and video hosting by TinyPic

Mescolate il burro ammorbidito con lo zucchero a velo fino a ottenere una crema sofficissima
Image and video hosting by TinyPic

Sciogliete la cioccolata a bagnomaria e aggiungetela al burro, con il cacao (io ho messo 200 di ciocco fondente e non ho messo il cacao) [SM=x848929], aggiungete le uova (pastorizzate) così da ottenere una crema soffice, che allungerete con un goccio di rum (io non l’ho messo [SM=x848924] ).
Image and video hosting by TinyPic

Spalmate la crema su 5 dischi, lasciatene un po da parte
Image and video hosting by TinyPic

sovrapponeteli, spalmate di un sottile strato anche la parete esterna della torta e mettete in frigo.
Image and video hosting by TinyPic

Sciogliete a fuoco minimo lo zucchero a velo finché non abbia preso un colore dorato.
Image and video hosting by TinyPic

Appena fluido, aggiungetevi mescolando il burro e versate sulla cialda che avete messo da parte la glassa ancora bollente. Spalmatela molto velocemente con un coltello riscaldato se no si solidifica e non arriva nei bordi come e succeso a me [SM=x848924]
Mentre e ancora caldo tagliatelo a 12 o 14 spicchi
Image and video hosting by TinyPic

PS: La ricetta non la prevede ma io l’ho decorata con panna che non ci sta male
E appoggiatevi gli spicchi a raggera, e rimettete in frigo, aspettate almeno un paio di ore prima di mangiarla

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Buon appetito [SM=x848946]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti